Natale nel mondo: 5 dolci natalizi da tutto il mondo

Natale nel mondo: 5 dolci natalizi da tutto il mondo

Di viaggiare ancora non se ne parla, ma se vi portassimo in giro per il mondo a suon di… zucchero?

Natale è famiglia, convivialità, cibo. Una marea di cibo.
In Italia a ogni dialetto corrisponde una tradizionale ricetta natalizia. Per non parlare di panettone e pandoro, il must del Natale. Ma siccome a Natale lo zucchero non è mai troppo, ecco una carrellata di dolci natalizi da tutto il mondo da gustare e riproporre ai vostri ospiti.

weihnachtsplaetzchen-teaser

Germania: Plätzchen (Biscotti dell’Avvento)

I biscotti dell’avvento tipici dei paesi di lingua tedesca sono una vera e propria esplosione di gusto e fantasia. Da quelli alla cannella a quelli speziati, fino a quelli ricoperti di cioccolato. Insomma, chi li prepara non può certo mancare di estro e fantasia.

20067-v-900x556

Polonia: Makowiec (dolce con semi di papavero)

In Polonia, dove le tradizioni hanno radici lontane, le famiglie la sera della Vigilia di Natale apparecchiano la tavola lasciando un posto in più libero, nel caso in cui qualche povero bussi alla porta in cerca di un pasto caldo. E in questo caso al fortunato viene offerto il Makowiec, un dolce beneaugurante preparato con semi di papavero, simbolo di fertilità.

toa-heftiba-N5vmZCGQt8A-unsplash

Australia: Pavlova (dolce a base di meringa, panna e frutta)

Mentre noi tiriamo fuori maglioni e cappelli di lana, in Australia il Natale lo festeggiano in bermuda. Resta però invariato il legame con la tradizione anglosassone, dimenticatevi quindi i sapori estivi perché i piatti ricalcano quelli tipicamente invernali del nostro emisfero. Originaria della Nuova Zelanda, anche se la paternità è rivendicata anche dall’Australia, troviamo la pavlova che deve il suo nome alla ballerina russa. A Natale, questo dolce a base di meringa, panna e frutta, viene decorato con chicchi di melograno comne simbolo di abbondanza e fertilità.

Bolo-de-Natal-tropical

Brasile: Bolo de Natal (dolce di Natale)

Questo dolce natalizio amatissimo dai brasiliani è al centro di una controversia: fritto o al forno? Due correnti di pensiero accomunate però dall’impasto molto povero: uova, farina, zucchero e latte.

azevias-de-grao-e-amendoa

Portogallo: Azevias (fagottini ripieni di crema di ceci)

Lo sappiamo, l’idea che il ripieno sia di ceci non rende “dolce” questo tipico piatto alentejano. Ma se vi diciamo che ai ceci aggiungiamo mandorle o frutta secca, friggiamo i piccoli fagottini ripieni e li spolveriamo con lo zucchero a velo? Vi assicuriamo che il risultato è strepitoso!

Quale di questi dolci natalizi solletica di più il tuo appetito?
Noi vorremmo provarli tutti, mandateci le foto dei vostri dolci natalizi sui nostri canali social!