Catalogo

0
  • Valle di luce COP
    Cristian Bonomi, Giovanni Mura, Mario Donadoni
    • ISBN: 978-88-7511-365-0
    • Pagine: 504
    • Formato: 290x279 mm
    Prezzo:
    80.00 76.00

    Con l’eleganza di una rappresentazione teatrale, Valle di Luce scandisce in più atti la storia idroelettrica della Valtellina. Tra i protagonisti, il volume introduce torrenti e geologi; ingegneri dal calcolo eloquente e politici dalla calcolata eloquenza. Sul cadere dell’Ottocento, costoro promuovono in valle la sperimentale elettrificazione delle ferrovie e la pionieristica fondazione di centrali idroelettriche. Le linee dei binari e quelle dell’alta tensione annettono così la Valtellina all’economia lombarda mentre l’invenzione del trasformatore, la politica giolittiana e il decreto Bonanomi del 1916 ambientano quest’annessione. Intrepide dighe in quota esaltano l’efficienza degli impianti, non più solitari ma allineati in aste idroelettriche. Le foto aeree e la direzione editoriale di Mario Donadoni animano l’inedita ricerca d’archivio, condotta e narrata da Cristian Bonomi; nel saggio finale, il responsabile Enel Giovanni Mura coniuga al futuro questa luminosa tradizione valtellinese.

  • copertina provvisoria VARIANTI D AUTORE
    Battista Luraschi
    • ISBN: 978-88-7511-313-1
    • Pagine: 64
    • Formato: 165 x 240 mm
    Prezzo:
    12.00 11.40

    I dodici acquarelli che compongono “Varianti d’autore” si strutturano secondo un alfabeto di forme astratte modellato sulla reinterpretazione dei linguaggi delle avanguardie moderniste. Con essi Luraschi ci porta in viaggio tra pensatori e icone del Novecento, memorie visive e citazioni letterarie, senza mai consegnarci una chiave di lettura ma lasciandoci in bilico tra sogno e verità, gioco e conoscenza.

  • 1Venti secoli sulle rive del Molgora - copertina
    dI Vincenzo Sala e Giorgio Perego
    • ISBN: 978-88-7511-269-1
    • Pagine: 398
    • Formato: 300x210

    NON IN COMMERCIO

    L’amministrazione comunale di Pessano con Bornago ha affidato agli autori, due noti specialisti di storia milanese, l’incarico di elaborare una ricostruzione fedele delle vicende dei quattro piccoli territori confluiti, tra il 1757 e il 1870, nell’attuale Comune. Le più svariate testimonianze storiche, archivistiche, bibliografiche, scientifiche, unite alle immagini di Piarangelo Brambilla, portano alla luce Pessano, Bornago, Valera e Canepa dalla preistoria alla globalizzazione.

  • Via Col tempo copertina
    di Jeiqu
    • ISBN: 978-88-7511-170-0

    Un fantasy dal ritmo incalzante, un brillante esempio di scrittura creativa, ma anche un romanzo di formazione, composto a più mani da adolescenti, nel quadro di un progetto in cui gli attori protagonisti sono proprio loro, i ragazzi.
    Una vecchia foto strappata, rinvenuta dal giovane Alberto in un polveroso baule nella soffitta di casa sua, è la chiave di un enigma che egli è chiamato a risolvere insieme alla sua amica Martina.
    Uno dei personaggi ritratti ha le sue stesse fattezze. La fotografia, però, è stata scattata più di un secolo prima.
    Come è possibile? A chi appartiene quel volto?
    La scoperta di una prodigiosa macchina del tempo trascinerà i due amici in uno straordinario viaggio ai confini della realtà, al termine del quale troveranno la risposta a ogni interrogativo e conosceranno meglio anche loro stessi.

    Via col tempo è stato scritto da un collettivo di ragazzi dell’ITC “Primo Levi” di Seregno, che ha creduto nell’avventura proposta dai suoi insegnanti: scoprire il mondo attraverso la parola.

  • Via Col tempo copertina - per sito
    di Jeiqu a cura di Angela Pominelli e Massimo Viganò
    • ISBN: 978-88-7511-141-0
    • Pagine: 64
    • Formato: 126x190
    Prezzo:
    7.00 6.65

    Un fantasy dal ritmo incalzante, un brillante esempio di scrittura creativa, ma anche un romanzo di formazione, composto a più mani da adolescenti, nel quadro di un progetto in cui gli attori protagonisti sono proprio loro, i ragazzi.
    Una vecchia foto strappata, rinvenuta dal giovane Alberto in un polveroso baule nella soffitta di casa sua, è la chiave di un enigma che egli è chiamato a risolvere insieme alla sua amica Martina.
    Uno dei personaggi ritratti ha le sue stesse fattezze. La fotografia, però, è stata scattata più di un secolo prima.
    Come è possibile? A chi appartiene quel volto?
    La scoperta di una prodigiosa macchina del tempo trascinerà i due amici in uno straordinario viaggio ai confini della realtà, al termine del quale troveranno la risposta a ogni interrogativo e conosceranno meglio anche loro stessi.

    Via col tempo è stato scritto da un collettivo di ragazzi dell’ITC “Primo Levi” di Seregno, che ha creduto nell’avventura proposta dai suoi insegnanti: scoprire il mondo attraverso la parola.