Vivere, il periodico d’informazione per un lettore curioso di tutto

Vivere, il periodico d’informazione per un lettore curioso di tutto

Vivere, rivista pubblicata da Bellavite, nasce nel 2005 con lo scopo di valorizzare il territorio di Monza e della Brianza, Lecco, Como e Sondrio e di parlare delle attività e delle realtà che lo caratterizzano. Nel corso degli anni, ha vissuto cambiamenti finalizzati a renderlo un prodotto unico nel suo genere. Oggi, Vivere risulta essere la rivista locale d’informazione, approfondimento, attualità, cultura e tempo libero senza rivali. L’unicità risiede nell’attenzione e nell’importanza che chi lavora alla sua produzione conferisce alle singole storie, non solamente per la cronologia dei fatti avvenuti e scritti ma per il racconto in prima persona che viene fatto dai protagonisti.

Il profilo editoriale di Vivere si caratterizza, altresì, per l’occhio di riguardo che pone a fatti e vicende poco conosciute sulle quali le altre testate non si soffermano ma che ad ogni modo rappresentano pezzi di un grande puzzle, l’identità territoriale. Largo spazio viene assegnato agli inserzionisti che operano attivamente sul territorio e a Confindustria di Monza e della Brianza-Milano e di Lecco-Sondrio: raccontano così casi di successo ed esempi di attività che inorgogliscono la Brianza.

Chi sono i lettori di Vivere?

Vivere, essendo un periodico di qualità che tratta tematiche accessibili a tutti, è stato pensato per essere letto da qualsiasi tipologia di lettore: dagli imprenditori agli enti pubblici, dagli insegnanti ai rappresentanti delle associazioni culturali, artistiche e sociali, dai singoli cittadini alle famiglie. Insomma, chiunque desideri leggere informazioni qualitative e notizie di nicchia provenienti da fonti autorevoli.

La distribuzione della rivista Vivere

Avere un’idea chiara e unica non è sufficiente per avere successo. Quindi, dopo aver delineato le caratteristiche e l’identità della rivista, ci siamo soffermati sulla sua distribuzione individuando le migliori forme di diffusione.

Dove si può trovare Vivere?

I canali distributivi scelti sono:

  • una selezione di edicole delle province di Monza e della Brianza, Lecco e Como
  • l’invio postale per gli abbonati
  • i ristoranti
  • i centri culturali
  • gli alberghi
  • i bar
  • i negozi
  • la newsletter mensile

Vuoi ricevere le nostre comunicazioni e lo sfogliabile della rivista?

Il direttore di Vivere

Michele Mauri, giornalista e scrittore, ha lavorato per importanti organizzazioni quali il Wwf e il Fai – Fondo Ambiente Italiano ed è tuttora attento alla salvaguardia del paesaggio, della storia e delle tradizioni locali. Nel 2015 ha pubblicato il romanzo “Salaì. L’altra metà di Leonardo” con cui si è aggiudicato il Premio Internazionale di Letteratura Città di Como per l’opera prima.

Quali sono le novità del 2018?

Quest’anno, Vivere, il periodico speciale, ha introdotto alcuni cambiamenti relativi sia ai materiali utilizzati sia alle tematiche delle quattro uscite annuali.

Le tematiche di Vivere

Da quest’anno, le quattro uscite stagionali corrispondono a quattro macro tematiche che vengono approfondite attraverso racconti di eventi, storie, redazionali e interviste. I primi due sono già stati pubblicati:

Vivere Primavera

vivere_aprile

Il numero primaverile di Vivere, uscito ad aprile, Arte&Cultura, ha sviscerato le due grandi tematiche dell’arte e della cultura attraverso i racconti di eventi, esposizioni, feste e mostre artistiche e culturali che si sono tenute in Brianza, fra i quali

  • L’evento dedicato a Pupi Avati a Monza
  • Le mostre alla Reggia di Monza
  • Le esposizioni a Lecco e Lissone
  • L’innovativo Centro culturale italiano di Turismo esperienziale
  • L’evento letterario Tempo di Libri, la festa milanese dei lettori, degli autori e degli editori

e interviste ad artisti noti quali Nicola Magrin, proprietario dell’atelier che ha messo la propria firma sulle copertine di libri rinomati, e Nicoletta Favaron, una regista lecchese.

Vivere Estate

75045546_xl_mod_ok

All’interno del numero estivo di Vivere, il periodico speciale uscito a giugno, Innovazione&Tecnologia, si parla di Brianza 4.0 e d’innovazione d’impresa attraverso alcune interviste e un’accurata selezione delle attività che rendono l’imprenditoria delle province di Monza e della Brianza, Milano, Lecco e Como il centro vitale dell’economia nazionale. La Brianza “delle fabbrichette”, etichetta che a lungo ha definito questo territorio, in realtà è fulcro di un sistema industriale solido e innovativo. Questo viene dimostrato dai dati raccolti da un’analisi del Centro Studi di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza dai quali si evince che quest’ultima provincia risulta seguire un trend positivo di produttività e un elemento trainante dell’economia lombarda. Infatti, conta la presenza di 180 imprese per chilometro quadrato, numeri senza eguali.

Per i prossimi due numeri, invece, bisognerà attendere settembre e novembre:

Vivere Autunno, Sport&Benessere

Vivere Inverno, Food&Beverage

Sei curioso di leggere Vivere Autunno e Vivere Inverno?
Non perderti i prossimi numeri

I materiali a impatto zero

Essendo da sempre attenti alle tematiche ambientali e alla prevenzione dell’inquinamento, stampiamo e rileghiamo Vivere utilizzando una filosofia green printing: la stampa avviene su carta patinata spessorata senza cloro TCF certificata FSC®, si predilige la carta naturale e materica e la produzione avviene attraverso l’utilizzo di fonti di energia alternative e rinnovabili. Un aspetto innovativo, introdotto quest’anno, è dato dalla rilegatura che viene effettuata utilizzando una cucitura filo Singer, di colore differente a seconda dell’argomento dell’uscita. Inoltre, il periodico è ZeroEmission in quanto vengono riconosciuti tutti gli interventi compensativi che azzerano le emissioni di Gas ad effetto Serra che si produrrebbero con una classica realizzazione.

I nostri sponsor