Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore 2019

Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore 2019

La Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, proclamata come ogni anno per il 23 aprile, è dal 1996 un appuntamento fisso fondamentale nel calendario delle manifestazioni culturali di tutto il mondo. Patrocinata dall’UNESCO, nasce per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright, incoraggiando tutti, ed in particolare i giovani, a scoprire il piacere della lettura ma anche a riflettere sulla situazione degli autori e dell’editoria, evidenziandone prospettive difficili e problemi.

 

Qual è la storia della giornata mondiale del libro?

 

Le origini della giornata mondiale del libro

L’idea di una giornata dedicata al libro nacque per la prima volta in Catalogna, promossa dallo scrittore valenziano Vincent Clavel Andrés. Fu re Alfonso XIII, il 6 febbraio 1926, a istituire una Giornata del libro spagnolo celebrata in tutta la nazione, inizialmente fissata nella data del 7 ottobre e successivamente spostata al 23 aprile, giorno della festa del patrono della Catalogna San Giorgio. Divenuta festa internazionale nel 1996, la Giornata Mondiale del Libro si celebra in una data di grande importanza per il mondo delle lettere, in quanto proprio il 23 aprile morirono tre grandi scrittori: Miguel de Cervantes, William Shakespeare e Garcilaso de la Vega.

 

Quali sono gli eventi organizzati nella giornata mondiale del libro?

Le iniziative della giornata mondiale del libro 2019

Incontri e iniziative vengono organizzati in tutto il mondo con il coinvolgimento di migliaia di biblioteche, autori e lettori. In Italia la Giornata del libro dà il via a Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale del Ministero per i Beni culturali nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.
E dall’estero arriva invece una curiosa novità: nella notte tra il 22 e il 23, durante la World Book Night, volontari e appassionati  inglesi e americani saranno impegnati nella donazione di centinaia di migliaia di libri a persone che, per qualsiasi ragione, non leggono o non posseggono libri. L’amore per la lettura si può trasmettere in molti modi.

 

Le curiosità sulla giornata mondiale del libro

La tradizione spagnola vuole che nel giorno di San Giorgio ogni uomo doni una rosa alla sua donna. Ancora oggi i librai della Catalogna usano regalare una rosa per ogni libro venduto il 23 aprile. E a Barcellona la tradizionale passeggiata per le Ramblas invase di banchetti pieni di libri e di rose è uno degli eventi più suggestivi dell’anno.

Ogni anno, l’UNESCO e le organizzazioni internazionali che rappresentano i tre principali settori dell’industria del libro – editori, librai e biblioteche – scelgono la capitale mondiale del libro per un periodo di un anno, con decorrenza dal 23 aprile. Per il 2019 è stata scelta Sharja, negli Emirati Arabi Uniti.

 

Bellavite Editore si racconta nella giornata mondiale del libro

Bellavite nasce come tipografia nel 1906, a Missaglia, nel cuore della Brianza. È una tipografia votata alla qualità dei materiali, guidata da sempre da un approccio green che fa del valore dell’idea l’anima della sua azienda.

Dal 1906 un lungo cammino, fatto di carta, caratteri tipografici e torchi, diventato editoria e stampa periodica, ora evoluto grazie a eventi culturali e mostre. Tutto è nato con l’arte tipografica, che si è evoluta passo dopo passo fino ad arrivare alla stampa offset e digitale. La ricerca dei materiali, le nobilitazioni con colori a caldo e vernici, le eleganti rilegature, l’accostamento di materiali che contrastano con la carta quali il metallo, fili colorati, elastici, placchette profumate e le soluzioni di packaging, ci permettono di creare prodotti unici che rispondono alle esigenze sempre più sofisticate dei clienti.

Negli anni abbiamo saputo diversificare la produzione affiancando all’attività tradizionale quella editoriale. Bellavite Editore è una casa editrice che racconta la Brianza, e non solo, da quasi 30 anni: storia, arte e cultura del territorio, ma anche narrativa, saggistica e stampa periodica. Ci siamo specializzati e siamo ora in grado di garantire un servizio editoriale completo e di qualità.

Oggi siamo un’azienda NONSOLOCARTA, una sfida che ci ha trasformato da semplice tipografia a partner in grado di studiare per il cliente progetti su misura e soluzioni uniche. Dare servizi e soluzioni complete è quello che vogliamo fare e che ogni giorno ci impegniamo a progettare. Non solo cataloghi, libri, dépliant, packaging e stampa alimentare, ma anche allestimenti di mostre, progetti di comunicazione, design… NONSOLOCARTA, DI PIÙ.

 

Realizza il tuo sogno nella giornata mondiale del libro

Sogni un futuro da scrittore?

Hai un manoscritto nel cassetto? E chi non ce l’ha? Ti serve un parere spassionato? Non fidarti solo di amici e parenti… Hai bisogno di un servizio di editing? Ah, i refusi… Vorresti essere pubblicato?

 

SIAMO QUI PER QUESTO!
Rivolgiti a noi! Invia il tuo manoscritto a bellavite.editore@bellavite.it

Quali sono i migliori libri da acquistare nella giornata mondiale del libro?

Le novità Bellavite Editore per la giornata mondiale del libro

libro limpida-e-la-sera

Limpida è la sera

Edoardo è un ragazzo impulsivo e dinamico, insofferente alle imposizioni. Se ne accorge ben presto Marco, il padre, quando alla morte della moglie deve prendersi cura di lui da solo. Scopre di non conoscerlo e di non sapere quasi nulla sul mondo degli adolescenti. Nel tentativo di avvicinarsi a lui, brancola inciampando tra insuccessi e disillusioni. La sua fortuna è incontrare Sofia, una ragazzina dell’età del figlio, che con il suo naturale buonsenso lo aiuterà a interpretare il linguaggio e a smontare l’apparente complessità dei giovani. Attraverso esperienze dai contenuti imprevedibili e a volte dolorosi, Edoardo e Marco intraprendono percorsi diversi che si intrecciano con altre esistenze, creando una trama di emozioni e di tinte vivaci, tra le quali domina il rosso del coraggio, del sangue e dell’amore.

libro sassi-dalle-mani

Sassi dalle mani. Storie e immaginazioni

Una scrittura essenziale, lineare e potente. Storie, immaginazioni e pensieri densi, fluidi e intensi. Sei racconti, sei protagonisti, sei scenari per suscitare nel lettore emozioni vere e autentiche. Sullo sfondo sempre le montagne, le rocce. Panorami naturali, spesso selvaggi e incontaminati, che richiamano metaforicamente l’essenza dell’animo umano, la sua bellezza e il suo fascino, ma anche la crudeltà e la vena nostalgica che alberga in ognuno di noi.

libro un-piccolo-bagliore-un-grande-tuono

Un piccolo bagliore e un grande tuono

Il romanzo ci riporta agli anni turbolenti del governo di Salvador Allende in Cile che sfociarono nell’avvento della sanguinaria dittatura di Augusto Pinochet. In questo contesto si inserisce la vicenda personale di un giovane volontario italiano che lascia il suo paese sul lago di Como per collaborare in un progetto di sviluppo sociale. La tormentata ricerca del padre che non ha mai conosciuto e l’esplosione contemporanea di due amori si intrecciano con i suoi ideali educativi che tragicamente naufragano nella dura repressione politica.

libro una-meravigliosa-confusione

Una meravigliosa confusione. Riflessioni di un collezionista

La collezione Superti Furga è il risultato di una profonda passione, quella che il suo artefice nutre per la pittura. All’origine della raccolta non c’è alcun intento museografico, ma piuttosto il desiderio onnivoro di accumulare e custodire bellezza. Anno dopo anno, le opere sono state scelte con infallibile gusto, lasciandosi guidare da niente altro che dalla seduzione di ciò che piace. Ora questo scrigno delle meraviglie è presentato al pubblico dallo stesso collezionista, che ha studiato ogni dipinto e ogni autore con il medesimo slancio con cui ha composto la sua meravigliosa confusione.